La scrittura, che storia!



 

La scrittura, che storia!” è un viaggio nella storia della scrittura e dello scrivere durante il medioevo, quando i luoghi di produzione dei manoscritti erano i monasteri e le botteghe degli scrivani, quando i colori erano estratti dai minerali, dagli animali e dai vegetali, quando per scrivere erano necessarie la penna d’oca e la pergamena.

L’idea di organizzare una manifestazione che scandagliasse il tema dello scrivere è nata dalla presenza, nel Museo dei Tasso e della Storia postale di Camerata Cornello, di una sala dedicata alla storia della scrittura.

Attraverso la mostra, i laboratori e l’incontro conferenza si vuole far riscoprire e toccare con mano una storia affascinante di cui ancora oggi ne riscontriamo gli effetti: dalla parola palinsesto, alla penna fino all’uso dell’albumina dell’uovo come collante.

L’iniziativa “La Scrittura, che storia!” è resa possibile grazie ai materiali, al lavoro e all’esperienza del miniaturista bergamasco Simone Algisi.

 
 


PROGRAMMA:

 

Mostra

L’ARTE DI SCRIVERE: NELLA BOTTEGA DELLO SCRIVANO

Dal 29 aprile al 1 luglio 2018
Da mercoledì a domenica, ore 10:00-12.00 e 14.00-18.00
Museo dei Tasso e della Storia Postale [Camerata Cornello, Via Cornello n.22]

La mostra racconta il processo di produzione dei manoscritti medievali. Dai supporti e gli strumenti per la scrittura si passa ai materiali e agli utensili per la doratura e la produzione dei colori per arrivare al prodotto finito: la pagina miniata.
La mostra si sviluppa nelle sale della collezione permanente del museo e entra in relazione con gli oggetti esposti.

La mostra è a ingresso libero e gratuito.

Inaugurazione: Domenica 29 aprile 2018 ore 15:00

 

Laboratorio

PENNE D’OCA, BACCHE, UOVA PER… SCRIVERE!

1 maggio 2018
Ore 15:00
Casa Museo di Arlecchino [San Giovanni Bianco, Oneta]

A cosa servono la penna d’oca, le bacche e le uova? Per volare e nutrire? Non solo. Sono stati usati anche per scrivere, colorare e incollare in un tempo lontano da noi.
Durante il laboratorio scopriremo come usarli: viaggeremo nel tempo, quando la casa editrice era un luogo speciale del monastero che si chiamava scriptorium e tutto era creato solo con le mani e diventeremo degli artisti del medioevo, impegnati a realizzare una piccola opera miniata.
Non è necessario essere bravi nel disegno o abili pittori, basta usare la fantasia!

A chi è rivolto: Laboratorio dedicato a bambini e ragazzi da 7 a 14 anni.
Costo: 5€ a partecipante
Prenotazione: obbligatoria fino a esaurimento posti scrivendo a prenotazioni@mercatorumpriula.eu
_
Laboratorio progettato e tenuto dal miniaturista Simone Algisi.

 

Laboratorio

DRAGHI, UNICORNI, CERVI E FIORI PER… UN CARATTERE!

27 maggio 2018
Ore 15:00
Miniere di Paglio Pignolino [Dossena]*

Draghi spaventosi, unicorni maestosi, cervi possenti, fiori che diventano persone, tutto dentro un carattere: è possibile? Nei manoscritti miniati del medioevo la prima lettera del testo, il Capolettera, raccontava delle storie in cui si mescolavano fantasie, speranze e paure del tempo che li ha prodotti.
Durante il laboratorio creeremo un capolettera usando gli strumenti e i materiali che usavano i monaci amanuensi e gli scrivani nel medioevo.
Non è necessario essere bravi nel disegno o abili pittori, basta usare la fantasia!

A chi è rivolto: Laboratorio dedicato a bambini e ragazzi da 7 a 14 anni.
Costo: 5€ a partecipante
Prenotazione: obbligatoria fino a esaurimento posti scrivendo a prenotazioni@mercatorumpriula.eu
_
Laboratorio progettato e tenuto dal miniaturista Simone Algisi.

_
* In caso di pioggia il laboratorio si terrà presso l’Oratorio di Dossena, in Via Chiesa n.6

 

Incontro – conferenza

L’ARTE DI SCRIVERE: TECNICA, MATERIALI E COLORI DEL MANOSCRITTO MEDIEVALE

3 giugno 2018
Ore 15:00
Museo dei Tasso e della Storia Postale [Camerata Cornello, Via Cornello n.22]

Cosa è un manoscritto medievale? Quali erano i materiali e i supporti che venivano usati per la produzione? Come si ottenevano i colori?
Il miniaturista Simone Algisi racconterà al pubblico le principali caratteristiche del manoscritto medievale e mostrerà come si ottengono alcuni colori a partire da sostanze minerali e vegetali. Durante l’incontro saranno presentati i supporti per la scrittura come la pergamena, gli strumenti di scrittura, in particolare la penna d’oca e lo stilo di piombo e i principali pigmenti e coloranti necessari per la coloritura della pagina.

Ingresso libero e gratuito.
_
Incontro-conferenza tenuto dal il miniaturista Simone Algisi.

 


CHI È SIMONE ALGISI:

Simone Algisi è un miniaturista bergamasco formatosi “a bottega” presso i maestri K.P Schaffell e presso Ivano Ziggiotti, tra i massimi rappresentanti della miniatura internazionale.
Nella sua formazione ha approfondito i temi relativi alle tecniche di realizzazione della miniatura nelle diverse epoche e alla produzione di materiali artistici secondo le ricette della tradizione, oltre che ad altri temi quali il bestiario medievale.
Le sue opere sono state esposte in numerosi contesti culturali e spirituali quali, ad esempio, la Basilica di Santa Maria Maggiore (BG) nel 2012.
Per le Edizioni San Paolo ha realizzato una serie di miniature pubblicate nel volume “Itinerario Battesimale”.
Ha collaborato con l’Università di Lisbona e l’Istituto Caniana per il ciclo di Conferenze Thesaurus.
Ha partecipato come relatore al festival Bergamo Scienza con conferenze relative alla produzione di materiali artistici in epoca medievale.
E’ membro dell’associazione calligrafica italiana.
E’ membro dell’associazione culturale Thesaurus.


Inizativa organizzata in collaborazione con il Museo dei Tasso e della Storia Postale.

Navigazione articoli